Serata tra le lucciole

Ciao sono Vivian, ho 27 anni e sono felicemente sposata con un uomo fantastico, lui ai miei occhi è un uomo premuroso, coraggioso, forte, ottimista, perseverante, intelligente... ha un modo di fare che sembra freddo e staccato ma in realtà e tenero e dolce, non bada molto ai dettagli ma per le cose importanti c'è sempre e si mi rende felice e appagata, completa. Insieme a lui ho vissuto le esperienze più belle della mia vita, mi mancavano soltanto l'esperienze di sposarmi con il vestito da sposa, la cerimonia, la torta, le promesse scambiate davanti agli amici e famigliari più intimi... e la esperienza di avere un figlio insieme, ma per il resto le avevamo fatte tutte... Mesi fa gli ho proposto un posto diverso dove fare una passeggiata... Era un venerdì sera, gli ho chiesto di venire a fare una passeggiata con me dopo cena, lo portato in un bosco vicino a casa, li abbiamo iniziato a passeggiare e siamo arrivati vicino ad un laghetto, appena abbiamo camminato un po' muovendo l'erba sotto i nostri piedi le lucciole si sono alzate in volo, planavano tra di noi, è stato cosi romantico e speciale, lui ha colto l'occasione al volo, ci siamo fermati e si è inginocchiato davanti a me ha tirato fuori l'anello di fidanzamento che aveva sempre con se in attesa del momento giusto, con le lucciole intorno a noi lui in ginocchio mi ha chiesto di sposarlo, ha dichiarato il suo amore verso di me, io mi sono commossa e ovviamente gli ho risposto di si, cosi ci siamo abbracciati e baciati, quel bacio però ha scatenato in noi il desiderio di amarsi, cosi lui mi ha preso in braccia e mi ha spinta contro un'albero, baciandomi e stringendomi a se, non riuscivamo a staccarci l'uno dell'altro e quel bacio è durato un'eternità... iniziamo a toccarci e quando arrivo dentro le sue mutande con le mani scopro la voglia che aveva di me, me lo prendo in mano e lo tiro fuori, stavolta mi inginocchio io... inizio a succhiarglielo e lui me lo spinge fino alla gola, stava per venire ma mi sono fermata prima, mi alzo, mi giro con la schiena rivolta verso di lui e con una complicità unica lui mi prende per le braccia tenendomi vicina a se, baciandomi il collo, mi sposta le mutandine e mi penetra... ahhhh siii, ora si ero completa... io e lui eravamo una cosa sola... abbiamo fatto l'amore per la prima volta in modo romantico e tenero, tra le lucciole, dopo la chiesta di fidanzamento, ero felice e la mia felicità si vedeva dal mio sorriso, dai miei occhi che brillavano, lui mi amava e mi voleva sua per il resto della vita. Cosi quella sera facendo l'amore sono rimasta incinta, una bambina che deve ancora nascere, ci sposeremo prima che il pancione diventi grande... Cosi quella sera ho avuto tutto, le lucciole resteranno sempre parte dell'inizio della nostra famiglia e quella sera resterà sempre la sera più bella della mia vita.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!