La tabaccaia racchia

Tutto è successo tre anni fa, Giulia è la tabaccaia del paese ,classe 1948,signorina,sola e a detta di tutti(anche mia) è racchia e per questo sicuramente vergine,in effetti è bruttina,alta,molto rugosa,due belle tette e magra ,però in compenso è simpatica,scherzosa e abbastanza allegra,il sorriso non le manca,mai avrei immaginato che sarebbe diventata la mia amante per 2 anni,sono roberto,35 anni e single (allora)ora sposato da poco, sono uno dalla battuta pronta e che non ha peli sulla lingua ,dico pane al pane e vino al vino,sempre,come di consueto vado a comprarmi le sigarette,lei è sempre seduta a sinistra dell’ingresso a leggere o fare cruciverba che subito chiude come arriva il cliente,non so come,anche se poi lo ho capito,non si è resa conto del mio ingresso e quindi non ha chiuso subito la rivista ,di conseguenza non ho fatto a meno di notare che sopra la classica rivista ( sorrisi e canzoni) era presente una rivista porno che lei sfogliava con piacere,si è accorta che io ho visto ed è diventata rossa come un peperone era davvero in imbarazzo io ho fatto finta di niente ,ho acquistato e sono andato via,da quell’istante nella mia mente si sono sovrapposti tanti pensieri,erotici si intende,pensavo a quella situazione ogni momento,comunque senza nessuna fissa di scoparla ma si sa che l’occasione fa l’uomo ladro,quando sono tornato dopo due giorni a comprare le sigarette lei mi disse che aveva notato che io avevo visto e pertanto mi pregò di non parlarne con nessuno se no sarebbe diventata l troia del paese,io essendo anche molto discreto acconsenti e la tranquillizai,ma spontaneamente aggiunsi….ma invece di guardare le riviste perché non lo fai dal vivo?lei si meravigliò e mi rispose …ti sembra facile roberto e chi avrebbe il coraggio di venire a letto con una vecchia e per giunta brutta?Io mi sono eccitato ,si eccitato per una “racchia” e cosa faccio? Gli dico chiudi la porta che ti faccio vedere una cosa….ma sei scemo se viene gente…..allora facciamo una cosa,torno quando chiudi ok? No no rispose,al piano di sopra ci sono camere e un bagno in quanto il papà ogni tanto prima di morire ci soggiornava ,all’una in punto mi presentai,chiudi la porta le dissi ormai siamo in ballo,dai chiudi ti prego,lo fece e io non ci vidi più tirai fuori il cazzo e glielo presentai davanti ,dai succhialo hai visto come si fa ma lei invece mi spiazzò,mi prese la mano e mi portò su in camera da letto e li cominciarono le danze mi prese il cazzo in bocca e cominciò a succhiare come una ossessa ,mi leccava le palle sembrava una grande troia,o forse lo era?la spogliai e cominciai a leccarla tutta,gradiva ,gradiva,con mia grande meraviglia la baciai e mi piaceva tanto,quando stavo per scoparla lei mi fermò per dirmi che non lo aveva mai fatto,era vergine,sapeva tutto dai giornali porno ma era vergine,di conseguenza con delicatezza la scopai e la sverginai devo dire,non essendo esperto in tardone ,che usci molto sangue e io ero anche senza preservativo,ci lavammo sperando che il sangue finisse e così fu,riprendemmo la nostra scopata e devo dire che è stata memorabile,veramente soddisfatto,anche perché lei si è dimostrata,leggendo i giornali,abbastanza esperta,mi fece e si fece fare tutto ,e dico tutto,lei mi ha chiesto di scoparle il culo vergine,è stato straziante all’inizio,per lei,ma poi era solo godimento,sono venuto 3 volte una in bocca una in culo e una nella figa,abbiamo scopato fino all’orario di apertura,le 17,00, certo che sentire i commenti dei paesani quando la vedevano dicendo che ci sarebbe voluto un coraggio enorme per scoparsi una così,io ridevo sotto i baffi rispondendo “ eh amici miei ogni acqua disseta” se lo sapessero,da quel giorno per due anni,fino alla sua improvvisa scomparsa mi sono scopato la racchia del paese,,devo dire che mi è mancata ,adesso un po meno, ………..inoltre,sigarette,ricariche gratis ,mi mancano anche quelle.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!